Translate:

Seguimi su Facebook

Seguimi su Linkedin

Chiamami via Skype

Dizionario delle competenze comportamentali: Area Innovazione

By Sebastiano Gambera 6 anni agoNo Comments

Miglioramento continuo  

Capacità di recepire e sfruttare gli stimoli all’innovazione e le occasioni di apprendimento provenienti dal contesto di lavoro e dall’esterno per garantire un risultato d’eccellenza.

Indicatori comportamentali:

  • dimostra curiosità e accoglie innovazioni di ogni campo del lavoro e ne valorizza i vantaggi che potrebbero apportare;
  • cerca costantemente di migliorare il suo operato e l’organizzazione, sperimentando nuovi modi di lavorare e innovando i metodi e gli strumenti
  • dimostra forte interesse per le occasioni di formazione e di scambio d’esperienza;
  • impara facilmente dalle persone con le quali entra in contatto;
  • apprende dagli errori propri ed altrui;
  • seleziona, rende trasmissibili e ripetibili le migliori soluzioni individuate;
  • ricerca attivamente le occasioni per migliorare, anche accettando il parere altrui

Visione strategica e prospettica

Capacità di avere una visione dei possibili sviluppi del contesto sapendo cogliere in anticipo opportunità, valutando gli impatti e attuando comportamenti coerenti finalizzati a concretizzare nel presente quanto previsto/ipotizzato. Indicatori comportamentali:

  • conosce il contesto socio economico attuale, la posizione dell’Azienda e le sue possibili evoluzioni
  • elabora previsioni, stime e probabili andamenti
  • collega le situazioni attuali con la storia dell’organizzazione, le esperienze, i casi analoghi già presentatisi, per avere una percezione più chiara ed efficace del presente e del futuro;
  • definisce una visione del futuro relativo al proprio ambito operativo;
  • pianifica e mette in atto azioni coerenti al fine di perseguire la visione declinata (comunicazione, programmazione, negoziazione organizzativa, …)

Spirito di iniziativa

Capacità di attivarsi in modo autonomo, con passione ed energia, nell’ambito delle proprie responsabilità, senza attendere indicazioni dagli altri e senza subire gli eventi.

Indicatori comportamentali:

  • reagisce attivamente nelle situazioni, individuando i margini di azione e di miglioramento;
  • cerca stimoli, occasioni di lavoro;
  • propone spontaneamente idee, osservazioni, interpretazioni, soluzioni;
  • chiede chiarimenti e pone domande per comprendere la realtà organizzativa e gli avvenimenti;
  • anticipa i bisogni e gestisce situazioni ed eventi;
  • agisce considerando non solo lo spazio di azione consentito dal proprio ruolo ma anche il contesto organizzativo circostante.
Categories:
  Blog, Competenze, Crescita personale, Formazione
this post was shared 0 times
 000
About

 Sebastiano Gambera

  (33 articles)

Sebastiano Gambera Facilitatore di processi di cambiamento aziendali e professionali Consulente e formatore su processi di Problem Solving per aziende

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »