Categoria: Structogram

Come valutare un collaboratore

Negli anni passati, i requisiti richiesti ad un collaboratore erano relativi ai due principali principi del sapere (insieme delle conoscenze teoriche) e del saper fare (insieme di quelle pratico-tecniche). Oggi ad un collaboratore si richiede spesso maggiore trasversalità, maggiore capacità di assumere ruoli e compiti differenti a seconda delle esigenze aziendali. Anche se la specializzazione continua a rivestire una importanza fondamentale, le competenze tendono ad invecchiare in fretta e quello che conosci oggi, domani potrebbe essere fuori mercato. Valutare quindi le capacità comportamentali diventa un fattore essenziale per la riuscita di una collaborazione.
Leggi tutto
Translate »